La Famiglia

Figlie di olivicoltori da tre generazioni, Marianna, Nicla e Laura sono tre giovani donne che hanno deciso di valorizzare il duro lavoro del padre Vito da sempre dedito alla coltivazione di olive e ortaggi. Potendo contare su un’azienda di oltre 100 ettari, Vito ha lavorato per oltre 50 anni ponendosi, come la maggior parte degli agricoltori, quale primo anello di una lunga filiera agroalimentare. L’intensificarsi della crisi economica e i mercati sempre più aggressivi hanno continuativamente di più mortificato il valore di un prodotto, l’olio extravergine di oliva, da sempre fiore all’occhiello per le sue riconosciute qualità. Oggi, le tre sorelle hanno quindi deciso di “dare un nome, un volto” ai prodotti che escono dalle loro terre e di rivolgersi direttamente al consumatore finale saltando qualsiasi intermediazione. Infatti, dal 2012 l’azienda agricola Sorelle Barnaba vende i prodotti dell’impresa agricola di famiglia grazie ad un packaging distintivo di nuovo corso, rivolgendosi ad un pubblico estimatore dell’eccellenza. In virtù di una professionale pianificazione della raccolta e grazie alla selezione delle cultivar producono e imbottigliano oli con diverse qualità organolettiche, in grado di soddisfare un ampio raggio di consumatori.

Le Sorelle Barnaba

Nicla Barnaba
Nicla Barnaba
Una laurea in Economia e Commercio capitalizzata per affiancare e supportare nell’amministrazione l’attività di papa Vito. Una vera tensione per il bello l’ha portata ad occuparsi personalmente degli aspetti estetici della masseria. Un’attenzione amorevole che oggi si legge tutta nella scelta dei materiali adottati, nella valorizzazione di certi recuperati e adattamenti di antichi strumenti appartenuti a case tipiche rurali della zona.
Laura Barnaba
Laura Barnaba
Un precorso di studi accademici (Laurea in Economia Aziendali) e formativi (master in Qualità e Certificazione dei prodotti agroalimentari), insieme ad un’esperienza maturata sul campo in Italia e all’Estero, hanno rafforzato la vocazione di Laura per questo settore. E’ lei che, con rigore e passione, cura la selezione e la qualità prodotti. In virtù, anche della sua iscrizione all’Albo degli esperti degustatori di Oli di Oliva extravergini promuove assaggi insieme alla cura dell’accoglienza.
Marianna Barnaba
Marianna Barnaba
Subito dopo la Maturità Classica, Marianna sceglie di impegnarsi in azienda ed, in particolare, di occuparsi della gestione delle risorse umane che, da anni, si dedicano alla crescita dell’attività imprenditoriale. Mamma e gran appassionata di cucina tipica pugliese. Per questo motivi che ha scelto di frequentare diversi corsi per il perfezionamento gastronomico.

La nostra azienda

Una realtà innovativa che continua a guardare al passato di una tradizione autentica ma che sa oggi rispondere alle esigenze di un mercato che chiede qualità. Prodotti della terra coltivati con passione ma soprattutto con attenzione per portare sulle tavole olii e ortaggi di vera genuinità dalle contrade monopolitane. Lavorazioni dei campi come quelle di una volta consci che certe scelte in campo agricolo sono il valore aggiunto per chi crede in un mestiere che rappresenta una vera e propria vocazione famigliare.
Per saperne di più!

RICETTE DI PRIMAVERA: “Spaghetti” di zucchine.

maggio 19th, 2017|0 Comments

Il mangiare bene è ormai un dogma a cui nessuno vuole sottrarsi. Il [...]

RICETTE DI PRIMAVERA: frittata di fiori di zucca

maggio 4th, 2017|0 Comments

È Primavera e sbocciano i fiori, anche quelli che possiamo mangiare! Come [...]

RICETTE DI PRIMAVERA: strozzapreti asparagi e vongole

aprile 27th, 2017|0 Comments

In primavera nelle campagne pugliesi nascono gli asparagi selvatici. Vicino agli alberi di [...]

Lama dei Taveri

Lama dei Taveri è una magnifica villa di fine Ottocento, caratterizzata dai tipici elementi liberty dell’epoca, originariamente utilizzata come casa di villeggiatura dalla nobile famiglia locale dei Taveri. In seguito, acquistata da una famiglia di imprenditori agricoli della zona, è stata adibita a masseria, vale a dire a casa rurale in cui avevano luogo i lavori agricoli. E così le camere del piano terra erano destinate alla preparazione delle conserve e al deposito degli utensili, mentre il corpo di fabbrica laterale al ricovero degli animali.

Visita la nostra country house