PASTA OLIO E VINO per focacce ripiene e taralli

Questo impasto è la base fondamentale per moltissime ricette pugliesi e viene tramandata da generazioni.

Se provate a chiedere ad una qualunque delle mamme, nonne, zie, suocere pugliesi una qualsivoglia ricetta il massimo che otterrete sarà un “quello che basta”, quello che ci vuole, quello che serve, e così è stato anche per la ricetta di mia suocera della pasta olio e vino.

Premesso che la sua ha un aspetto fantastico la mia un po’ meno, non vi scoraggiate il risultato sarà ottimo lo stesso! Garantito

Tornando alla ricetta di mia suocera  ve la propongo così come l’ho imparata da lei del resto non mi restava che osservarla all’opera per  imparare!

 

INGREDIENTI

  • Un bicchiere di olio extravergine di oliva
  • Un bicchiere di vino bianco secco
  • Un cucchiaino si sale
  • La farina che assorbe (circa 400/450 gr di farina 00)

 

PROCEDIMENTO

Intiepidire leggermente il vino e sciogliervi il sale! In una ciotola versare l’olio e il vino, cominciare a mescolare con una forchetta  e versare la farina sempre mescolando con la forchetta fino a che ci riuscite poi passare alla mani sempre aggiungendo altra farina fino a che non otterrete un impasto liscio ed omogeneo! Occorreranno circa 400/450 gr di farina.  Questa dose di pasta è per una teglia da 22 circa Read Full Report.

Potete mettere tutto nell’impastatrice (come faccio io da massaia scansafatiche ) e in pochi secondi è pronta.

Lasciatela riposare almeno  mezz’ora!

Potete anche prepararla con largo anticipo visto che non contiene uova o latte!